A1 Femminile, 15ma giornata: solo tre partite nel weekend: la SIS prima in classifica

A1 Femminile, 15ma giornata: solo tre partite nel weekend: la SIS prima in classifica

Si giocano soltanto tre partite nel weekend, per il massimo campionato di pallanuoto femminile.
Con Orizzonte e Padova impegnate in coppa, riflettori puntati sui campi di Roma, Bogliasco e Rapallo.
Il fattore campo regge in due casi su tre: il Bogliasco, infatti, viene battuto tra le mura amiche della Vassallo da un’arrembante Nuoto Club Milano col punteggio di 10-7.
Equilibri perfetti nei due tempi centrali, conclusi entrambi col punteggio di 3-3; a far saltare il banco sono il primo e l’ultimo periodo nel quale le lombarde hanno la meglio. In particolare Gragnolati (48 reti in campionato) e compagne mettono la freccia proprio negli ultimi otto minuti: sul 7 pari le reti di Repetto, Vukovic e, appunto, Gragnolati regalano a Binchi tre punti importantissimi, uscendo illese da una delle vasche più calde d’Italia.
La SIS Roma supera 15-4 il CSS Verona ma il punteggio non deve trarre in inganno: fino al giro di boa la squadra di Capanna ha dovuto sudare sette camice tenendo testa ad un combattivo Verona che ha concluso in vantaggio il primo quarto ed in svantaggio, con il minimo scarto, la prima parte di gara. Poi nei due tempi successivi un break devastante di 11-1 per le giallorosse pongono fine alle ostilità fissando il punteggio.
Con questa vittoria, in attesa del match del Catania, la SIS ottiene la testa della classifica.
Non c’è partita nemmeno a Rapallo dove le padroni di casa battono 13-3 la Rari Nantes Florentia. Diverso approccio per le gialloblu rispetto alle colleghe capitoline: partenza sprint per le ragazze di Antenucci che mettono al sicuro l’esito del match arrivando sul +7 (8-1) al cambio panchine; poi un comprensibile rilassamento consente alle gigliate di tornare nuovamente al goal ma è tutto inutile.
Il Rapallo allunga sul Plebiscito, supera momentaneamente l’Orizzonte, e si pone alle spalle della SIS, in seconda posizione.