Pallanuoto, tre derby nella 18ma giornata di A1 Maschile

Pallanuoto, tre derby nella 18ma giornata di A1 Maschile

Tre derby disputati nella 18ma giornata di campionato di Serie A1 Maschile.

Tra Posillipo e Canottieri termina 12 pari ma il bicchiere per i rossoverdi è mezzo vuoto: i ragazzi di Brancaccio erano avanti 8-5 ma non hanno avuto la forza di chiudere il match subendo addirittura la remuntada giallorossa ed il conseguente sorpasso (9-8) alla fine del terzo tempo. La Canottieri resta avanti anche nella quarta frazione prima di subire il nuovo pareggio posillipino con Giampiero Di Martire ed il sorpasso (11-12) a 42″ dal termine con Marziali in superiorità. Ma Tanaskovic, a 33″ dalla sirena, sempre con l’uomo in più ha fissato il punteggio sul 12-12.

Nel derby della capitale a spuntarla sono gli aquilotti della Lazio Nuoto. Colosimo e compagni superano di misura (8-7) i cugini della Roma Nuoto. L’eroe della stracittadina è Giacomo Cannella che ad 8 secondi dalla fine costringe De Michelis a recuperare la sfera insaccatasi in rete. Roma si tinge di biancoceleste. Termina in pareggio invece il match tra Savona e Quinto con i ragazzi di Angelini che compiono una rimonta da brividi. Sotto 7-3 ad otto minuti dalla fine pervengono al pareggio piazzando un break devastante di 4-0 nell’ultimo periodo di gioco. Sotto 7-3 alla seconda sirena il Bogliasco prova a risollevarsi contro la Florentia, alla Nannini, dimezzando lo svantaggio. Nell’ultimo tempo, però, i toscani resistono ai colpi dei ragazzi di Magalotti conducendo in porto la sfida e chiudendo i giochi sul definitivo 12-9. Termina 8-4, invece, la partita tra Pallanuoto Trieste e Nuoto Catania; è crisi per gli etnei che restano fanalino di coda in Regular Season. A completare la giornata la vittoria del Brescia sull’Ortigia (14-9) e della capolista Pro Recco alla Manara di Busto Arsizio (8-12 alla Sport Management).